MESSAGGIO DEL SOLSTIZIO D’ESTATE 2016

immagazzinate nell’arco di molti anni al servizio di Dio e dei Suoi Angeli. Sappiate che ogni qualvolta vi unite a scopi evolutivi voi onorate il Padre Celeste e la Madre Terra, proprio come anticamente facevano gli Esseni, gli iniziatori del Cristo, di cui avete  preso in prestito parte del rito che avete svolto.

Naturalmente non solo attraverso condivisioni comuni prestate questo servizio, ma come uomini di Dio in azione che compiono la loro missione nella vita quotidiana, esprimendo la propria essenza anche nell’avvicendarsi delle faccende terrene.

La vostra acquisizione nell’uso del Sé superiore nella quotidianità  accende sempre più la scintilla Divina in voi, permettendo che essa splenda nella forma più pura. Nonostante i poteri forti siano ancora dominanti, nonostante i progetti criminali di coloro che vogliono rendervi schiavi agendo in maniera invisibile attraverso la ghiandola pineale, siano attivi, sappiate che chi lavora su di sé tenendo le frequenze alte è molto meno attaccabile in confronto a coloro che non usano la consapevolezza del Sé.

Ormai chi conosce le Leggi Universali sa che adoperandosi al bene collettivo pensando in termini altruistici nel rispetto delle diversità e delle proprie credenze, avvantaggia anche sé stesso.

La vostra ascesa avviene analogamente a quando si prende un ascensore.

Partite dal basso per salire via via ai piani più alti. Vi fermate al piano definito fintanto abitate in quella casa e non decidete di cambiarla.

Così è la vostra ascesa, che determina il percorso iniziatico per raggiungere la vostra dimora. E quando vi fermate a quel piano dovete poi stabilizzare la coscienza per creare quel Campo di coscienza unificato, di cui spesso vi abbiamo parlato, affinché possiate attingervi ogni qualvolta ne abbiate necessità.

Questo è lo sforzo che vi chiediamo.

Sebbene dure prove ancora affliggono gli animi umani, siate consapevoli che ciò che avete acquisito non verrà perduto ma rinforzato, se agite nel massimo bene della collettività.

I vostri centri energetici o chakra vengono sempre più raffinati dalle vostre azioni consapevoli, e la vostra coerenza in azione favorisce il progetto che l’anima scelse in altre dimensioni.

I tempi attuali richiedono sempre più attenzione nel focalizzarvi in azioni comuni poiché smembrandovi non siete in grado di affrontare i piani dell’elite che vi vuole depredare nell’uso del vostro Sé superiore. Ciò che temono è la vostra coscienza risvegliata e unita, la vostra dichiarazione di sovranità su tutto. Ecco perché siete sollecitati a rispondere a preoccupazioni continue relative alla sopravvivenza e che vi allontana dal sentirvi liberi e sereni. Il Sé è gioioso e non angustiato. Non teme nulla. Lui sa. E’ l’io personale su cui agisce l’elite. 

Non abbassate la guardia e difendete ciò che avete acquisito rifugiandovi nel vostro gioiello interiore che non vi abbandonerà mai perché è il prezioso Corpo Cristallino con cui vi presenterete dinanzi a Dio alla fine del vostro percorso terreno. Non vi sarà nessuna giustificazione che eluda la scelta che l’anima vostra affronterà qualora non abbiate svolto il compito definito. Tutto è perfetto, lo sapete già, ma ogni tanto è bene rinfrescarlo per nutrire il Corpo Spirituale con il Progetto d’anima che ognuno si è assunto in questo piano terreno a cui vi siete fermati con il vostro ascensore personale. 

Vi benedice nel Divino Amore l’Arcangelo della Trasformazione

Luce, luce, luce Uriel    

  


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.